Translate

venerdì 2 agosto 2013

Il mio primo mercatino!

Salve a tutti!
In questo articolo vi parlerò del mio “esordio” nei mercatini artigiani, un'esperienza nata per caso ma rivelatasi divertente e istruttiva.
Ho partecipato ad una manifestazione chiamata “StradArte” organizzata dalla pro loco della città di Santa Maria la Carità in provincia di Napoli ed inserita nella kermesse di eventi legata alla sagra della melenzana, il tutto si è svolto nello scorso week end, ovvero il 27 e 28 luglio.
Purtroppo ho saputo dell'evento, e della possibilità di partecipare, appena una settimana prima, avendo poco tempo ho puntato su creazioni semplici e veloci, in più ho cercato di tenere i prezzi bassi e concorrenziali pensando al fatto che ci sarebbero stati altri artigiani del bijoux. Arrivato nel luogo dell'esposizione ho notato che la posizione era ottima poiché era una zona di passaggio, armato di ottimismo e un po' di ansia ho cercato di allestire al meglio il tavolo, ho puntato su colori vivaci e attrattivi dividendo poi il tavolo in “zone” dedicate alle diverse creazioni allegando ad ogni zona una breve descrizione dei materiali usati e delle relative tecniche.
Purtroppo il sabato è stato abbastanza fiacco, la gente non era moltissima e c'era poco interesse verso gli artigiani, approfittando della compagnia di mio padre ho fatto un giro dei tavoli per capire cosa e dove potevo migliorare e il giorno successivo, domenica, mi sono ripresentato armato di qualche assemblaggio in più e ho cambiato la disposizione del tavolo e delle creazioni, la scelta si è rivelata vincente, per fortuna sono riuscito a recuperare tutte le spese sostenute e, soprattutto, a fare informazione parlando con chi si accostava al tavolo, facendogli capire che tipo di lavoro c'era dietro le creazioni che offrivo, sui materiali e sul perchè di determinati prezzi.
In definitiva è stata un'esperienza agrodolce, da un lato i tanti complimenti ricevuti e il dialogo aperto con le persone, dall'altro purtroppo ho potuto constatare quanto diffidenza e ignoranza (intensa come non conoscenza) ci sono attorno al nostro hobby ancora, purtroppo, non considerato come artigianato di qualità; qui la palla sta a noi, dobbiamo continuare a informare e a offrire prodotti di qualità che differiscano da qualsiasi cosa in commercio senza mai abbatterci se il ritorno economico non è proprio quello sperato, investire su noi stessi e sulla fidelizzazione di nuovi clienti, questo è l'obbiettivo che possiamo ottenere continuando per la giusta strada.





Ecco alcune foto del mio tavolo, spero vi piacciano!