Translate

mercoledì 26 febbraio 2014

Perline in punta di dita: il Bead Nabber!

Salve a tutti,
oggi vi parlo di uno dei miei ultimi acquisti, si tratta del “bead nabber” un piccolo attrezzo che serve per raccogliere perle di piccole dimensioni (delica e rocailles per esempio) dalla superficie di lavoro e tenerle in punta di dita per facilitarne l'inserimento nell'ago.
Onestamente non è un oggetto che cercavo, visto anche che non ne conoscevo l'esistenza, ma il prezzo accessibile (sotto i due euro) e la curiosità mi hanno spinto all'acquisto, ero sinceramente scettico sulla sua utilità e quindi appena avuto tra le mani (o forse dovrei dire tra le dita!) ho voluto testarlo!
L'utilizzo è quantomai semplice ed intuitivo, si indossa sull'indice come un ditale da cucito e si preme sulle perline che si vogliono raccogliere, le perline rimarranno “intrappolate” nella superficie velcrata del nabber et voilà il gioco è fatto! L'unica cosa negativa che ho riscontrato, forse a causa delle mie dita tozze però, è che dopo una mezza oretta avrete il dito leggermente violaceo, quindi consiglio di usarlo a intervalli (il che aiuta anche a riposare un po' gli occhi durante il lavoro), infine una curiosità: temete che una volta usurato il nabber sia da cestinare? Assolutamente no! Sul web sono disponibili i pad di ricambio!
In definitiva lo trovo un attrezzo sicuramente non indispensabile e/o fondamentale ma una simpatica, economica e curiosa utility che arricchisce il nostro “parco” attrezzi per bijoux.
Infine, come al solito, vi ricordo che per qualsiasi dubbio o curiosità potete scrivermi qui o sulla mia fan page su facebook: https://www.facebook.com/CrazyDonkeyCreations.
Adesso è veramente tutto, buona creatività!


Mi scuso per la foto presa dal web, ma purtroppo la mia digitale è defunta!